TU SEI QUI: HOME -> ACCESSORI NELLA DANZA ORIENTALE -> POI VEILS E POI BALLS

Poi balls e poi veils

Poi indica un oggetto appeso ad una cordicella, che viene fatto roteare intorno al corpo del danzatore. L'origine di questa pratica è dei Maori della Nuova Zelanda, ma si sta diffondendo in tutto il mondo.

Il poi dà molte possibilità coreografiche, e soprattutto è di una grande bellezza. Si possono far roteare palle infuocate, palline con un certo peso (di tessuto, piene di semi, riso, sabbia o fagioli), ma la cosa più poetica de vedere sono senza dubbio i poi veils. Esistono di diverse dimensioni, e se ne possono usare due o uno solo.

La prima ad introdurre i poi veils nella Danza Orientale è stata Dana Beaufait, che li ha chiamati "voi", ma a renderli famosi sono state le Bellydance Superstars.

Il poi veil singolo è normalmente molto grande, fatto di seta colorata, e disegna nell'aria incredibili immagini. A volte viene applicato un pesino all'estremità della corda dei poi veils per renderli più consistenti e di forse più facile utilizzo.  

Il poi veil può avere la dimensione di un normale velo da danza del ventre, e può essere usato in maniera ibrida fra le due tecniche, come  poi o lasciando penzolare il cordino ed utilizzando il tessuto come un velo. 

Il più diffuso poi veil è un piccolo semicerchio, poiché la forma circolare disegna nello spaziolinee molto morbide ed eleganti.

Il Mosaico Danza - Via Pomezia 12 / Via Passeroni 6 Milano - C.F. 97205050152. Sede Legale: Via Correggio 22 Milano.

Per info su corsi lezioni e seminari: TEL. 02.5831.7962 - CELL. 339.2130364

Email: info@ilmosaicodanza.it