TU SEI QUI: HOME -> DANZATRICI E DANZATORI DEL VENTRE -> IBRAHIM AKEF

Ibrahim Akef

Ibrahim Akef è un personaggio particolare nel panorama della danza orientale.

Nasce (probabilmente nel 1923) e cresce in mezzo all'arte e al mondo dello spettacolo. Si innamora della danza.

Proviene dalla stessa famiglia della grande danzatrice Naima Akef, e come lei ha un background circense, proprio di origini familiari, e sempre con lei lascia il circo di famiglia per trasferirsi al Cairo e dedicarsi alla danza. Ottiene un lavoro presso il Casinò di Badia Masbni, e incontra con la cugina Naima il regista Hussein Fawzi, che gli permette di dedicarsi soprattutto della coreografia: negli anni 50 comincia a lavorare come coreografo per i film delle famose danzatrici cinematografiche.Il legame con la cugina restò molto forte, fino alla prematura scomparsa della danzatrice, che volle che Ibrahim stesso la seppellisse.

Il suo modo di fare coreografia è innovativo e mette in risalto la figura della solista, facendone una vera e propria prima donna.

Ibrahim Akef ha dato lezioni a centinaia per non dire migliaia di danzatrici, fra le quali tantissime straniere. Le ha guidate verso il successo, e i suo nome è rimasto sempre un po' dietro le quinte. Ognuna di loro ne conserva il ricordo come di una persona sepciale e di un maestro assolutamente unico, molto creativo e innovativo.Il suo lavoro di codificazione e sistematizzazione della danza è stato molto importante: prima di lui la danza orientale era soltanto legata alla improvvisazione e alla creazione spontanea della danzatrice, ma Ibrahim aveva una sensibilità particolare per aiutare a scoprire l'essenza della danza e personalizzarla.  La danza per lui era una necessità di vita, l'essenza stessa della vita, il territorio in cui ci si può espriemere in armonia e coltivare la pace interiore. 

Ibrahim Akef morì nel 2006, a circa 80 anni (non se ne conosce la data di nascita precisa). Non è stato mai interessato alla celebrità, benché questo fosse il suo lavoro: aiutare l'evoluzione coreutica di altre danzatrici era primariamente la sua passione, e in secondo luogo un lavoro... tanto che non possedeva telefono e non gli importava di perdere contatti di lavoro. Se le allieve volevano trovarlo, in qualche modo lo avrebbero fatto! E' praticamente impossibile trovare sue immagini come danzatore (non amava farsi fotografare), e ancora meno spezzoni di sue coreografie interpretate da lui, ma possiamo riconosccerne il lavoro in molte coreografie dei film e facilmente vedere (su youtube) la danzatrice Dina portare in scena le sue opere.

Negli ultimi anni moltissime danzarici occidentali lo mettono nel loro curriculum, come loro maestro, mentre molte danzatrici egiziane non gli riconobbero ufficialmente questo ruolo, benché lo abbia realmente avuto. 

Il Mosaico Danza - Via Pomezia 12 / Via Passeroni 6 Milano - C.F. 97205050152. Sede Legale: Via Correggio 22 Milano.

Per info su corsi lezioni e seminari: TEL. 02.5831.7962 - CELL. 339.2130364

Email: info@ilmosaicodanza.it